LESIONI AL POLPACCIO, STIRAMENTI - PALLAMANO  

Crampi, dolori, contratture... il polpaccio del giocatore di pallamano è soggetto al rischio di infortuni perché viene utilizzato molto. È quindi importante prendersene cura per evitare lesioni.

Vi offriamo una selezione di rinforzi e protezioni per polpacci MC DAVID, BV SPORT, ZAMST e CRAMER per una protezione completa dei vostri muscoli.

Crampi, dolori, contratture... il polpaccio del giocatore di pallamano è soggetto al rischio di infortuni perché viene utilizzato molto. È quindi importante prendersene cura per evitare lesioni.

Vi offriamo una selezione di rinforzi e protezioni per polpacci MC DAVID, BV SPORT, ZAMST e CRAMER per una protezione completa dei vostri muscoli.

Voir la suite
Risultati 1 - 2 su 2.
  • 45,00 € 56,00 € Disponibile
    Saldi !

    Ideale per: ritardare la soglia di affaticamento e per superare se stessi ad ogni allenamento e competizione. Il Booster Elite Evo2 riduce il rischio di dolori nonché il rischio di lesioni muscolari. In particolare, permetterà agli atleti di prepararsi al recupero non appena terminato l'allenamento.

    45,00 € 56,00 €
    Disponibile
  • 56,93 € Disponibile

    Ideale per: ritardare la soglia di affaticamento e per superare se stessi ad ogni allenamento e competizione. Il Booster Elite Evo2 riduce il rischio di dolori nonché il rischio di lesioni muscolari. In particolare, permetterà agli atleti di prepararsi al recupero non appena terminato l'allenamento.

    56,93 €
    Disponibile
Risultati 1 - 2 su 2.

LESIONI AL POLPACCIO NELLA PALLAMANO

Gli infortuni ai polpacci sono generalmente di natura muscolare nella pallamano, in quanto vengono utilizzati regolarmente durante le partite e gli allenamenti (infortunio al polpaccio).

AFFATICAMENTO MUSCOLARE 

L’affaticamento muscolare si manifesta con sensazioni di dolore tra i 5 e i 10 giorni, sinonimo di piccoli crampi, dolori e contratture. Quest'ultima può essere legata a un uso eccessivo dei muscoli, a una scarsa idratazione o a un recupero insufficiente. A causa di questi affaticamenti muscolari, possono verificarsi lesioni ai polpacci che causano un forte dolore.

LESIONI MUSCOLARI 

Si tratta di lesioni più gravi rispetto a quelle senza lesioni e troviamo patologie ben note agli sportivi, come stiramenti, strappi muscolari (o lacerazioni) e rotture. Nel caso di uno stiramento del polpaccio, il muscolo a livello della tibia è stato sottoposto a uno stiramento eccessivo rispetto alla sua capacità di elasticità. Una o più fibre muscolari iniziano a lacerarsi e si avverte un certo dolore, ma l'atleta può continuare ad allenarsi. Il periodo di riposo consigliato è di 10-15 giorni. Uno stiramento muscolare, superiore a uno stiramento, è il risultato di un numero maggiore di fibre lacerate. Il dolore compare all'improvviso e questa lesione interviene in modo brutale, provocando un arresto istantaneo dello sforzo fisico. Il dolore ricompare con forza non appena il muscolo viene palpato e i movimenti sono difficili o addirittura impossibili da eseguire per l'atleta. Il periodo di riposo consigliato è di 15-30 giorni per recuperare completamente.

Ben più grave è la rottura muscolare, che è anche l'infortunio più grave per l'atleta. Il dolore compare all'improvviso, talvolta causando la caduta dell'atleta durante lo sforzo fisico. Il dolore è molto intenso e compare proprio nel punto in cui il muscolo è colpito. La localizzazione della lesione è visibile grazie alla comparsa di una tacca che rende visibili molto rapidamente l'ematoma e l'edema. In seguito a ciò, è impossibile effettuare qualsiasi movimento, sia passivo che attivo. Il periodo di riposo consigliato è compreso tra i 30 e i 60 giorni e si raccomanda vivamente il parere di un professionista della salute. 

I MANICOTTI DI SOSTEGNO PER LA PALLAMANO (BOOSTER)

Per evitare un'assenza dal campo che va da pochi giorni a diversi mesi, offriamo soluzioni per prevenire questi infortuni e aumentare le prestazioni. In particolare, troverete i nostri booster dei marchi BV SPORT e ZAMST, specialisti nella protezione degli sportivi, che vi permettono di ritardare la soglia di affaticamento muscolare per durare per tutta la durata della partita o dell'allenamento. Grazie agli effetti della compressione attiva, il rischio di lesioni e danni muscolari si riduce notevolmente. Questi stimolatori influiscono su diverse caratteristiche dei polpacci, come il miglioramento della circolazione sanguigna e del ritorno venoso. In questo modo si evita la comparsa di periostite tibiale e infiammazione del polpaccio. Inoltre, sostengono i tendini di Achille per una protezione ancora maggiore. 

Sul nostro sito sono disponibili, inoltre, anche parastinchi per alleviare il dolore moderato associato alla periostite. Questi parastinchi aiutano a prevenire le patologie croniche legate alla corsa intensa e ai bruschi cambi di direzione. L'utilizzo di questa attrezzatura consente di avviare la fase di recupero non appena si compie uno sforzo fisico, consentendo di ripetere gli sforzi molto rapidamente.