TENDINE D'ACHILLE - SOSTEGNO E PROTEZIONE  

In questa categoria troverete tutti i nostri articoli relativi alla protezione e al sostegno del tendine d'Achille.

La protezione del tendine d'Achille previene e limita le lesioni ai danni del tendine.

Il tendine d'Achille è collegato al muscolo del polpaccio e all'osso del tallone. È spesso e piatto, il che gli conferisce una struttura forte...

In questa categoria troverete tutti i nostri articoli relativi alla protezione e al sostegno del tendine d'Achille.

La protezione del tendine d'Achille previene e limita le lesioni ai danni del tendine.

Il tendine d'Achille è collegato al muscolo del polpaccio e all'osso del tallone. È spesso e piatto, il che gli conferisce una struttura forte.

La rottura del tendine d'Achille provoca uno strappo nel tessuto e un'immediata incapacità di camminare. Da qui l'importanza di proteggere il tendine d'Achille per evitare di essere messi in disparte per un lungo periodo di tempo.

Troverete i prodotti di ZAMST e MC DAVID che sostengono e si adattano perfettamente al tendine d'Achille.

Voir la suite
Risultati 1 - 1 su 1.
Risultati 1 - 1 su 1.

COME PROTEGGERE IL TENDINE D'ACHILLE?

Ci sono diversi modi per proteggere il tallone d'Achille dalle lesioni.

Prima di tutto, vi consigliamo di evitare il sovraffaticamento. Quest’ultimo può, infatti, causare fino al 60% delle lesioni al tallone d'Achille perché porta a fare errori durante l’allenamento. Più concretamente, questo deriva da una progressione troppo rapida, da sessioni di allenamento troppo lunghe, da certi cambiamenti nelle routine di allenamento, da una mancanza di riposo... ecco perché è necessario sviluppare le sessioni progressivamente mantenendo una quantità significativa di tempo di riposo.

Per proteggere i vostri talloni, potete attutire l'impatto. Per esempio, quando si corre, si dovrebbe prestare attenzione ai movimenti quando i piedi toccano il suolo. Se il piede si affloscia o le gambe arrivano a terra più bruscamente, si possono verificare delle lesioni, specialmente ai muscoli del polpaccio. Per evitare questo, assicuratevi di atterrare in modo da ottenere una buona flessione plantare.

Questo può sembrare ovvio, ma fare bene lo stretching prima e dopo lo sforzo fisico è fondamentale per restare in buona salute. Quando si corre, si stressano particolarmente i muscoli estensori e flessori della parte inferiore del corpo e se i muscoli non sono ben caldi, il rischio di strappi muscolari é elevato. La prevenzione comporta inevitabilmente il rafforzamento di queste aree muscolari e lo stretching regolare. 

Riscaldare i muscoli dovrebbe essere una priorità quando si fa sport. Il riscaldamento, non solo previene le lesioni, ma vi aiuta a prolungare le vostre prestazioni nel tempo.

Se si vuole aumentare il numero di ripetizioni degli allenamenti o di aumentarne la difficoltà, bisogna aumentare l'assunzione di acqua. L'acqua è il carburante numero uno per i tuoi muscoli e per il tuo corpo in generale, eliminando efficacemente le tossine accumulate. Una mancanza di acqua nel corpo porterà inevitabilmente a lesioni muscolari e disagio. È quindi importante bere prima, durante e dopo l'esercizio.

COME PROTEGGERE IL TENDINE D'ACHILLE CON UNA SPECIALE CAVIGLIERA?

L'uso di un supporto per il tendine d'Achille è altamente raccomandato per combattere il dolore al tendine d'Achille, poiché risponderà specificamente alle necessità causate dal dolore. Grazie ad una compressione mirata sulla zona dolorante, potrai affrontare lesioni come borsiti, morbo di Haglund, tendinopatie, entesopatie, tenosinoviti, ecc.

Le cavigliere per il tendine d'Achille sono progettate per limitare il dolore associato alle patologie croniche che generalmente si verificano durante la corsa. Questi dispositivi forniscono un recupero attivo e una prevenzione ottimale per gli atleti, compresi i corridori. Questo apparecchio terapeutico proteggerà in particolare la zona del tallone per preservare il tendine che collega l'osso (del tallone) al muscolo del polpaccio. In questo modo si evita l'infiammazione. 

COME TRATTARE LA TENDINITE AL TALLONE?

Ecco una selezione di tre esercizi per alleviare il dolore della tendinite di Achille: 

Massaggio: Per prima cosa, si può stare fermi  e massaggiare il tendine dal basso verso l'alto. Un’alternativa é continuare con le due dita della mano per massaggiare l'arco del piede. Si consiglia di massaggiare per alcuni minuti al giorno.

Stretching: si può fare dello stretching passivo per alleviare i tuoi tendini e tutti i tuoi gruppi muscolari situati nella parte inferiore del corpo. 

Rafforzamento del peso corporeo: oltre allo stretching, è possibile rafforzare il tendine grande e i talloni per prepararli all'impatto durante lo sforzo fisico. Si possono fare diversi piccoli esercizi per questo.

I farmaci antinfiammatori possono essere prescritti da un professionista della salute per la ripresa dell'attività sportiva.

Inoltre, puoi ottimizzare la protezione delle tue caviglie e dei tuoi talloni con le cavigliere disponibili sul nostro sito. Sono disponibili supporti per la caviglia che sono specificamente progettati per proteggere i tendini d'Achille degli atleti e dei corridori.